header.png

Amuse

Artistic Multi Unique Sensorial Experiences

Il Progetto

Finanziato nel quadro del programma europeo Creative Europe (2014-2020), il progetto AMuSE – Artistic Multi Unique Sensorial Experiences intende investigare il campo dell’esperienza sensoriale utilizzando le arti visive e applicate, esplorando l’eredità artistica dei diversi contesti che definiscono l’identità europea. Lo scopo è di migliorare la conoscenza sensoriale da un punto di vista tattile e propriocettivo attraverso il processo artistico. Il progetto include 4 paesi partner: Malta, Italia, Paesi Bassi e Lituania.

L’obiettivo è di approfondire la ricerca correlata ai dati sensoriali come fonte di pensiero e creatività. AMuSE mira a svelare le tradizioni culturali locali e a promuovere l’integrazione dei sensi nel processo artistico, nonché a creare una piattaforma transnazionale tra gli artisti emergenti. 

Il progetto prevede 4 residenze artistiche da effettuarsi in ciascun paese partner: Italia, marzo 2018; Paesi Bassi, settembre 2018; Lituania, aprile-maggio 2019; Malta, settembre 2019. 

La mobilità italiana si è svolta al MÚSES Accademia Europea delle Essenze nel mese di marzo 2018. Seguiti dal direttore artistico del progetto Roderick Camilleri e affiancati dai curatori di A.Titolo di Torino, gli artisti che hanno realizzato la propria opera site-specific sono: Carmela Cosco, Daniele Fabiani, Simone Mangione, Mykolas Sauka, Stefan Spiteri, Ivana Volpe e Vera Woldhek.
 

banner partner 3.png

This project has been funded with support from the European Commission. This communication reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.

header.png

Amuse

Artistic Multi Unique Sensorial Experiences

Il Progetto

Finanziato nel quadro del programma europeo Creative Europe (2014-2020), il progetto AMuSE – Artistic Multi Unique Sensorial Experiences intende investigare il campo dell’esperienza sensoriale utilizzando le arti visive e applicate, esplorando l’eredità artistica dei diversi contesti che definiscono l’identità europea. Lo scopo è di migliorare la conoscenza sensoriale da un punto di vista tattile e propriocettivo attraverso il processo artistico. Il progetto include 4 paesi partner: Malta, Italia, Paesi Bassi e Lituania.

L’obiettivo è di approfondire la ricerca correlata ai dati sensoriali come fonte di pensiero e creatività. AMuSE mira a svelare le tradizioni culturali locali e a promuovere l’integrazione dei sensi nel processo artistico, nonché a creare una piattaforma transnazionale tra gli artisti emergenti. 

Il progetto prevede 4 residenze artistiche da effettuarsi in ciascun paese partner: Italia, marzo 2018; Paesi Bassi, settembre 2018; Lituania, aprile-maggio 2019; Malta, settembre 2019. 

La mobilità italiana si è svolta al MÚSES Accademia Europea delle Essenze nel mese di marzo 2018. Seguiti dal direttore artistico del progetto Roderick Camilleri e affiancati dai curatori di A.Titolo di Torino, gli artisti che hanno realizzato la propria opera site-specific sono: Carmela Cosco, Daniele Fabiani, Simone Mangione, Mykolas Sauka, Stefan Spiteri, Ivana Volpe e Vera Woldhek.
 

banner partner 3.png

This project has been funded with support from the European Commission. This communication reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.

Gli artisti e le opere

 

Gli artisti e le opere